Bonifiche ambientali

bonifiche ambientali in campania e in tutta italia


La bonifica dei suoli contaminati è una materia molto attuale e in continua evoluzione. Si occupa dei metodi di pulizia di terreni contaminati e delle acque sotterranee dalle più diverse sostanze. Sostanze soprattutto in fase liquida, che versate sui terreni ne alterano le caratteristiche o ne compromettono l'uso. L'obbligo alla bonifica dei siti contaminati è determinato, in Italia, per il responsabile, dal Decreto legislativo 152/2006; questo decreto ha introdotto la possibilità di valutare la pericolosità dell'inquinamento in un sito contaminato tramite l'analisi di rischio sanitario-ambientale.

Cos'è un sito contaminato?

Si definisce, infatti, sulla scorta di quanto stabilito dal succitato decreto, sito contaminato (e quindi da bonificare) il sito nel quale i valori della concentrazione delle sostanze contaminanti superino la concentrazione massima ammissibile determinata con l'applicazione dell'analisi di rischio.
In un mondo dove la qualità della vita sta assumendo un ruolo sempre più significativo si rendono necessari interventi ad elevata specializzazione per le bonifiche di settori importanti delle nostre aree urbanizzate, sia per quanto concerne l’edilizia industriale che civile.

La funzione della bonifica

Si tratta di veri e propri interventi di igiene e protezione ambientale per restituire all’uso della collettività aree che per diversi motivi, in primo luogo per la presenza di sostanze tossico-nocive, sono praticamente inutilizzate e in degrado, con elevato rischio per l’ambiente e per le persone.
Ecco dunque la necessità di garantire un intervento specializzato di bonifica e di pulizia di terreni, con personale in grado di garantire elevata professionalità e tecnologie d’avanguardia che consentano di dare il massimo risultato nei tempi prefissati.
Share by: